one big onion
come un gufo durante il giorno

Partita da uno sconosciuto blog umoristico di Hong Kong, la bufala della brutale esecuzione dello zio di Kim Jong Un tramite lo sbranamento compiuto da 120 cani affamati ha fatto il giro del mondo arrivando con un mese di ritardo sulle scrivanie dei solerti giornalisti italioti. Senza controllare la fonte originale di una notizia così […]

“Noi non abbiamo bisogno di incontrare le parti sociali, perchè noi siamo le parti sociali”. Così, in quell’insuperabile mix di ignoranza e arroganza, la deputata grillina Lombardi replicava a Bersani durante i colloqui per la fallita formazione del governo prima delle larghe intese. In questa frase c’è raccolta tutta la presunzione grillina di superare corporativamente […]

Sarà un caso che abbia visto uno dopo l’altro il film di Redford “La regola del silenzio” sui reduci dei Weather Underground e quello di Giordana “Romanzo di una strage” ma le similitudini tra le due pellicole sono parecchie e mi aiutano a tirare il filo di una critica a questi prodotti culturali che affrontano […]

Nonostante fosse impegnato in importanti incarichi internazionali e ormai lontano dalla politica italiana, Romano Prodi è stato richiamato nel momento del bisogno dal partito di cui è stato fondatore, il Partito Democratico, nel delicatissimo ingorgo istituzionale che ha provocato alla fine la rielezione di Giorgio Napolitano alla presidenza della Repubblica. Come sia finita la storia, […]

«Chi ha il corpo atto a compiere il maggior numero di cose, minimamente sarà agitato da passioni cattive» Spinoza, Etica parte V proposizione XXXIX scolio Che cosa è oggi autonomia? Cosa rimane di quel portato storico di saperi, lotte, organizzazione che ha saputo così pesantemente esprimersi in passato nel nostro paese? Aldilà di una ricostruzione […]

di Mychal Denzel Smith «Il mio nome è Assata Shakur, e sono un schiavo fuggitivo del XX Secolo». Così inizia una lettera aperta scritta da Assata Shakur, già militante del Black Panther Party e del Black Liberation Army, attualmente in esilio. La lettera risale al 1998, ma la scorsa settimana c’è stato un rinnovato interesse […]

Alla fine hanno rieletto il garante del Patto Ribbentrop-Molotov, il padre della legge che costruì i lager per migranti, il filo craxiano del PCI, l’uomo della NATO classe 1925. Giorgio Napolitano si appresta a mettere una pezza al casino che ha combinato quando affidò il governo a Monti. Quello che dovrebbe essere ancora il suo […]

  E’ risaputo come, nel già arretratissimo panorama della alfabetizzazione nazionale riguardo ogni fenomeno storico e politico, il fascismo goda di una particolare mancanza di conoscenza e sia invece circondato da tutta una serie di miti e falsi convincimenti popolari. Per questo motivo è sempre difficile parlare dell’attualità del fascismo nell’attuale contesto storico-sociale, della diffusione […]

Della Thatcher si è detto che fosse una “consevatrice rivoluzionaria”. Sono gli stessi termini che usava Berlinguer per definirsi appunto un “rivoluzionario e conservatore”. Non sembri paradossale accostare due esponenti politici nell’immaginario collettivo così distanti tra loro. La prima sferrava un attacco senza pietà contro la working class inglese mentre il secondo occupava tristemente i […]

Nonostante l’attuale stallo istituzionale e le divisioni insolubili tra i partiti rappresentati in Parlamento almeno su una cosa sembra che le forze politiche siano sempre d’accordo: va cambiata la legge elettorale. Su come cambiarla emergono poi differenze di vedute, chi la vuole con il doppio turno alla francese e chi maggioritaria all’inglese, pochissimi ipotizzano un […]